Aria salubre, prodotti alimentari più sicuri e protetti

0
56
Condizionamento Clear-Clima, produzione mozzarella di bufala

Installare un impianto di condizionamento ad hoc consente di innescare un circolo virtuoso: filtrazione dell’aria, ambienti più sani, migliore qualità dei prodotti.

Nell’industria alimentare ogni ambiente di produzione deve essere dotato di un trattamento dell’aria che assicuri un livello di qualità tale da tutelare le caratteristiche organolettiche dei prodotti processati, allungarne la vita utile e garantire un ambiente salubre e confortevole per gli operatori. Adottando unità di trattamento dell’aria opportunamente dimensionate in base a tipologia degli ambienti e caratteristiche di processo, questo è possibile. A tal proposito Standard Tech progetta impianti di condizionamento e filtrazione su misura per ogni effettiva necessità. Con gli impianti di condizionamento sanificabili Clear-Clima, per esempio, Standard Tech dà modo ai suoi clienti di garantire la salubrità degli ambienti lavorativi, di proteggere i prodotti alimentari all’interno delle sale di lavorazione e di migliorare le condizioni di lavoro. Tali impianti trattano l’aria ambiente per ottenere le migliori condizioni termoigrometriche possibili attraverso il controllo non solo della temperatura ma anche dell’umidità relativa, della velocità dell’aria, della filtrazione, della sovrappressione (per evitare la penetrazione di potenziali agenti inquinanti dall’esterno) e della quantità d’aria nuova di ricambio prelevata dall’esterno da un particolare sistema di filtrazione semiassoluta indipendente. Grazie alla combinazione di questi elementi, Standard Tech può garantire le suddivisioni delle aree ad alto rischio, high care e low care, come richiesto dai maggiori enti certificatori nazionali e internazionali (BRC, IFS e ISO Standard).

Trattamento dell’aria

Il trattamento dell’aria avviene per mezzo delle unità totalmente sanificabili Unigen-Plus. Le carenature delle macchine sono realizzabili interamente in acciaio inox o vetroresina alimentare gelcottata totalmente monoscocca. Mentre tra le peculiarità costruttive spiccano le pannellature internamente prive di spigoli vivi, con bordi arrotondati per facilitare le operazioni di pulizia, i sistemi di lavaggio interno tramite testine rotanti non intasabili, le batterie di scambio termico d’acciaio inox e i ventilatori ad accoppiamento diretto tipo plug fan. Le unità possono essere sanificate con i sistemi CIP in possesso del cliente o usando appositi carrelli di lavaggio. La pavimentazione, anch’essa inossidabile, è formata da sezioni indipendenti la cui pendenza porta verso pilette di scarico ispezionabili. Realizzate a filo pavimento, queste convogliano i fluidi di lavaggio attraverso un sistema di scarichi dotati di speciali sifoni che impediscono il reflusso di eventuali odori.

Condizionamento Clear-Clima, produzione pecorini

Filtrazione e sanificazione

La filtrazione è importante perché garantisce agli utilizzatori un maggior grado di comfort e il miglior risultato economico grazie alla buona conservazione di prodotti, locali e macchinari attraverso un immediato abbassamento del grado di contaminazione ambientale. Le particelle che contribuiscono alla contaminazione possono essere molto fini, quindi la loro filtrazione può richiedere l’impiego di più sezioni di filtri ad alta efficacia. Questo è possibile con le unità Unigen-Plus, che a seconda della tipologia di installazione, possono essere dotate di più sezioni di filtrazione. Sulla base della classificazione richiesta, è possibile scegliere la tipologia filtrante da installare nel sistema nonché la potenzialità e la portata d’aria delle macchine. I filtri sono installati in maniera progressiva, di modo che quelli con minore efficacia (d’acciaio inox o piani) fungano da protezione per quelli di maggiore efficacia (a tasche rigide o assoluti, per esempio), preservandone la vita utile e rallentandone il deterioramento. Le unità sono complete di un sistema di sanificazione dell’aria che impiega lampade UVC specifiche per gli ambienti alimentari. Per la distribuzione dell’aria all’interno dei locali di processo, Standard Tech propone i condotti Velo-Ce. Microforati al laser, sono totalmente sanificabili e dimensionati per evitare dannose turbolenze. Garantiscono una velocità di distribuzione semistatica nell’ambiente, senza detrimento dell’effetto antistratificante dei canali sull’aria stessa. La connessione fra le unità di trattamento dell’aria e i condotti in tessuto interni è garantita da canalizzazioni rigide, completamente ispezionabili, realizzate con pannellature monolitiche con una superficie interna dotata di rivestimento antibatterico e/o autopulente. La sovrappressione, oltre a essere garantita, può essere controllata e modificata direttamente dal quadro elettrico di controllo gestito tramite PLC, il quale agisce su una serie di serrande motorizzate munite di sonde di pressione differenziali ad alta sensibilità.

A sinistra: Unità sanificabile Unigen-Plus. A destra: PLC Control-Tech 3000

Costi operativi inferiori

All’avanguardia nei sistemi di sanificazione dell’aria, Standard Tech da sempre studia nuove soluzioni che permettano di ridurr

e drasticamente i costi operativi degli impianti. Le unità Unigen-Plus, per esempio, sono state dotate di una speciale sezione “free-cooling”, che consente il condizionamento utilizzando solo aria esterna. Grazie al sistema di teleassistenza a PLC Control-Tech 3000, un nuovo software permette continue e istantanee analisi delle condizioni energetiche dell’aria esterna, comparate con le richieste di temperatura e umidità degli spazi interni. Ciò permette di limitare o fermare il contributo delle centrali frigorifere per raggiungere i valori di temperatura e umidità desiderati. È noto infatti che tendenzialmente un locale di produzione operi con temperature più alte rispetto a quelle esterne nelle mezze stagioni e durante l’inverno. Inoltre negli stabilimenti a maggior produttività, operanti h24, il sistema di Free Cooling può entrare in funzione anche in estate durante la notte o di prima mattina, nelle ore tendenzialmente più fresche. In sinergia con il sistema di distribuzione dell’aria Velo-Ce e altri dispositivi di risparmio energetico quali sistemi con controllo dinamico della condensazione sulle centrali frigorifere, utilizzo di organi di laminazione di tipo elettronico e sistemi di modulazione delle portate d’aria in gioco tramite inverter, questo riduce il consumo energetico fino al 40% l’anno. Il sistema Clear-Clima è dotato di una speciale funzione “lavaggio” da utilizzare durante la fase di sanificazione degli ambienti a fine giornata. Questa particolare funzione permette una completa e veloce asciugatura degli ambienti, impedendo i consueti e prolungati ristagni d’acqua. Funziona sulla base di un algoritmo che prevede di utilizzare l’unità per un determinato tempo, impostabile, in totale ventilazione con la sola aria esterna in forte regime di deumidifica, senza un effettivo controllo della temperatura. Aria esterna che poi fuoriesce attraverso un’unità di estrazione a gestione interconnessa per garantire un costante e graduale “lavaggio d’aria” all’interno del locale. Dopo questa prima fase si passa alla successiva e più veloce fase di asciugatura, prevista in automatico nelle unità Unigen-Plus. La conseguenza di tutto ciò è una drastica diminuzione della carica batterica in ambiente, essenziale per la salubrità delle lavorazioni del giorno successivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here