Metodi immunologici di analisi

Ricerca di Cronobacter in latte formula

In questo studio è stato sviluppato un test PCR-enzyme-linked immunosorbent assay (PCR-ELISA) per la rivelazione e quantificazione di Cronobacter spp. in latte formula per l’infanzia (PIF). Il metodo impiega primer marcati con digossigenina e biotina specifici per il gene rpoB, e i prodotti PCR sono stati rivelati mediante test ELISA con anticorpi antidigossigenina.

La specificità del saggio PCR-ELISA è stata valutata su 39 ceppi, inclusi 19 ceppi di Cronobacter spp. Dopo 25 cicli di amplificazione, il saggio PCR-ELISA ha dimostrato una buona correlazione lineare tra numeri di cellule e valori PCR-ELISA. La sensibilità del saggio è stata 1,06×102 e 1,06×103 ufc/ml per colture pure e PIF senza arricchimento, rispettivamente.

Quando il sistema PCR-ELISA è stato applicato a PIF, i ricercatori sono riusciti a rivelare fino a 100 ufc/ml di C. sakazakii dopo 10 ore di arricchimento. Il saggio PCRELISA è quindi risultato un metodo sensibile e accurato per la rapida ricerca e quantificazione di Cronobacter spp. in PIF.

Bibliografia

Yuanhong Li et al. College of Food Science and Technology, Nanjing Agricultural University (Cina); International dairy journal, ediz. online 1 luglio 2013. In stampa http://dx.doi.org/10.1016/j.idairyj.2013.06.009

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151