Rivelare cloramfenicolo in siero e latte

0
62

La tecnologia sviluppata si basa su una procedura immunocromatografica che sfrutta la specificità del legame antigene-anticorpo usando membrane carrier con immunoreattivi immobilizzati, proponendo tecniche rapide e pratiche. In questo studio è stata effettuata la valutazione di un saggio immunocromatografico basato sull’oro colloidale per la ricerca di residui di cloramfenicolo (CAP) in siero, latte e foraggi. Gli anticorpi policlonali anti- CAP sono stati prodotti usando come immunogeno coniugati di siero albumina bovina e CAP-IPA-MAAABA (CAP-ed-BSA), che non presentavano reattività crociata con altri antagonisti nell’intervallo di concentrazione studiato.

Il test su striscia poteva essere portato a termine in 7 minuti, con un limite di rivelazione visiva di 0,3 μg/kg CAP in siero e latte, e di 0,5 μg/kg CAP in foraggi. Il saggio su striscia ha dato performance simili a quelle di un saggio ELISA commerciale: il test CAP su striscia ha offerto una sensibilità del 90% (89-92%) e una specificità del 94% (91-98%), dimostrando accuratezza e precisione adeguate allo screening sul campo. Inoltre il test descritto è rapido, semplice ed economico.

Bibliografia

di K.H. Hsieh et al., Taiwan Advance Bio-Pharmaceutical Inc. (pp. 328-341); Food Biotechnology. 2013; 27 [3]. DOI: 10.1080/08905436.2013.838784

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here