Aggiornamento mercati 1-7-2020

0
420

L’osservatorio di inizio luglio mostra quotazioni in rafforzamento per le principali commodity lattiere UE nelle ultime 4 settimane. A iniziare dal burro, che spunta un rialzo del 3,7% (322 €/100 kg), tendenza confermata anche da WMP (+3,1%, ora a 279 €/100 kg) e più timidamente dal cheddar (+0,2%, a 303 €/100 kg). Sfugge alla regola SMP, che perde nelle ultime 4 settimane lo 0,1%, toccando 212 €/100 kg. Al ribasso pure il prezzo del latte spot italiano che si attesta a 34,8 c/kg (28 giugno 2020).

Nella settimana 26 rispetto alle 4 precedenti i costi dei mangimi sono diminuiti dell’1,2% e quelli energetici sono invece aumentati dell’1,3%.

A maggio 2020 la produzione di latte in Australia è salita del 6% (-0,6% in 11 mesi della stagione), così come quella neozelandese con +4,3% (-0,4% tra giugno 2019 e maggio 2020), mentre quella statunitense ha perso terreno (-1,1% a maggio 2020 ma + 1,8% nei primi 5 mesi del 2020).

Fonte: European Milk Market Observatory

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here