Aggiornamento mercati 14-7-2021

0
248

Anche l’ultimo monitoraggio evidenzia il trend discesista per i maggiori derivati lattieri nelle ultime 4 settimane a eccezione del cheddar. Secondo l’Osservatorio, nel periodo sopraccitato hanno perso terreno le quotazioni di burro (-2,2%, a 397 €/100 kg), SMP (-1,8%, a 252 €/100 kg) e WMP (-0,4%, a 318 €/100 kg). In leggero rialzo, nelle ultime 4 settimane, il cheddar scambiato a 317 €/100 kg (+0,8%).

Nella settimana 27 (rispetto alle 4 precedenti) gli allevatori hanno affrontato un rincaro dei costi energetici (+2,2%) e un calo di quelli della razione animale (-3,7%).

Risale di poco il prezzo del latte spot italiano, ora quotato 40,3 c/kg (11/7/2021).

L’UE è ancora la più competitiva per WMP mentre gli USA lo sono per burro, SMP e cheddar. Significativo calo del prezzo del cheddar in Oceania (-5,1%) a differenza di quanto è accaduto negli Stati Uniti (+9,6%) nelle ultime due settimane.

Fonte: European Milk Market Observatory (MMO)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here