Aggiornamento mercati 15-7-2020

0
277

Iniziano a differenziarsi gli andamenti dei prezzi UE delle commodity lattiere stando allo European Milk Market Observatory della settimana. A salire nelle ultime 4 settimane sono stati il burro (+2,5%) che tocca 330 €/100 kg e il cheddar +0,8%, che chiude a 305 €/100 kg. Soffrono invece le quotazioni delle polveri lattiere nelle ultime 4 settimane, con SMP in calo del -2,4% a 209 €/100 kg mentre il WMP riesce a contenere le perdite attestandosi a 275 €/100 kg (-0,4%). Di nuovo a 35,5 c/kg il prezzo del latte spot italiano (12 luglio 2020).

I costi dei mangimi sono diminuiti del -0,6% e i costi energetici sono aumentati del +0,9% nella settimana 28 rispetto alle 4 precedenti.

Scorrendo il capitolo export, nel periodo gennaio-maggio 2020 le performance a volume di burro UE hanno riservato soddisfazioni: +37%, e in particolare +38% negli Stati Uniti, +165% in Arabia Saudita. Da gennaio a maggio 2020 le esportazioni di formaggi UE hanno registrato una contrazione del -10% verso gli Stati Uniti e un rialzo dell’8% in Giappone. Bene l’export UE di SMP in Algeria (+61% (66.918 t)) e di WMP in Nigeria (+120% (9.478 t)).

Questi i dati a volume dell’import lattiero cinese da gennaio a maggio 2020: SMP (-13%), WMP (+3%), formaggio (+3%), burro + butteroil (+43%).

Le importazioni comunitarie di butteroil, formaggio, SMP e WMP sono diminuite nei primi 5 mesi di quest’anno rispetto al 2019.

Fonte: European Milk Market Observatory

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here