Aggiornamento mercati 28-7-2021

0
364

Il monitoraggio settimanale ribadisce il trend discesista delle principali commodity lattiere comunitarie. Nello specifico nelle ultime 4 settimane, le quotazioni del burro UE cedono l’1,7% a 393 €/100 kg, l’SMP il 2,5% a 247 €/100 kg, il WMP l’1,4% a 314 €/100 kg. Resta di poco in positivo la variazione del prezzo del cheddar scambiato a 316 €/100 kg (+0,2%) nelle ultime 4 settimane.

Nella settimana 29 rispetto alle 4 precedenti, si è verificato un calo dei costi della razione animale (-3,0%) e un rialzo di quelli energetici (+1,6%).

Il prezzo del latte spot italiano perde terreno, portandosi a 39 c/kg (25/7/2021).

Tra gennaio-maggio 2021 (correzione per l’anno bisestile: aumento dello 0,4%) le consegne comunitarie di latte UE sono calate dello 0,2%. Sempre nello stesso periodo queste sono state le variazioni nella produzione di derivati lattiero-caseari: burro (-1,3%), SMP (-4,5%), WMP (-12,4%), latte fermentato (-2,4%), latte alimentare (-0,6%), formaggio (+3,2%), latte concentrato (+6,5%) e panna (+3,4%).

L’UE è ancora la più competitiva in termini di prezzo per WMP mentre gli USA lo sono per burro, SMP e cheddar.

Nelle ultime 2 settimane significativo calo dei prezzi dell’SMP in Oceania (-5,6%) e del cheddar negli Stati Uniti (-7,5%).

Fonte: European Milk Market Observatory (MMO)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here