Bilancio 2021 in calo per il Consorzio del Montasio Dop

0
64

 

Secondo dati del Consorzio di Tutela del Formaggio Montasio nel 2021 le forme vendute superano le 860mila  per un fatturato al consumo di oltre 60 milioni di euro; a registrare una crescita particolarmente significativa è il formaggio Prodotto di Montagna, che segna + 56%.

“In un anno particolarmente complesso come il 2021 segnato da forti cambiamenti strutturali del mercato, con l’incremento esponenziale dei prezzi e con non poche difficoltà per il comparto caseario, il consorzio ha chiuso il bilancio 2021 con un leggero ribasso rispetto all’anno precedente – dichiara il presidente Valentino Pivetta.

La comunicazione e le attività di sviluppo avviate con le principali catene della GDO e delle Gastronomie della Lombardia e dell’Austria sono state particolarmente efficaci per lo sviluppo della domanda in Italia e all’estero. Un lavoro che deve continuare per aprire ulteriori spazi di mercato e collocare il Montasio Dop a un prezzo sufficientemente remunerativo.

Questo spinge il Consorzio a voler elevare ancora il percepito del marchio attraverso un’identità più in linea con gli stili di vita attuali e di un consumatore sempre più esigente e attento al gusto.

In questo senso – aggiunge Pivetta – c’è la volontà di puntare su un ulteriore sviluppo del Progetto “Quality Gold”, il marchio di qualità “superiore” impresso dopo 100 giorni di stagionatura, dopo verifica dei parametri di qualità”.

Per conquistare un pubblico sempre più giovane e ampio, inoltre, il Montasio Dop a inizio anno ha aderito all’edizione 2022 di My Selection di McDonald’s, linea di hamburger premium.

Nei primi cinque mesi dell’anno il consumo di panini “Montasio Dop e Pancetta” ha superato i 3,5 milioni di pezzi, corrispondenti a 25mila forme di formaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here