Danone e Lactalis: prove di acquisizione?

625

 

Non hanno commentato le due parti. Ma neppure negato. Eppure Danone e Lactalis sono al centro di un gossip finanziario partito dalla Francia in merito a una possibile fusione. Voci vorrebbero Lactalis interessata ad acquistare le attività o parti di esse di Danone. Tanto è bastato comunque a far volare le azioni di Danone sul mercato, che hanno sperimentato un guadagno giornaliero che non ha avuto uguali in 17 anni.

Danone potrebbe essere un target interessante grazie a un portafoglio composto principalmente da prodotti per la nutrizione anche infantile, in categorie in crescita. In passato, sul player avevano puntato gli occhi anche diverse multinazionali tra cui Kraft Heinz Co. e PepsiCo Inc.

Vista la caratura di Danone (secondo alcuni analisti il suo valore ammonterebbe a circa 23 miliardi di euro) Lactalis dovrebbe mettere sul tavolo un bel gruzzolo e cercare forse pure un partner. È pur vero però che lo scorso mese il nuovo CEO Antoine de Saint-Affrique ha affermato che nella strategia di Danone rientra la dismissione del 10% del portafoglio per “rotazione”. Ciò potrebbe aprire la strada a un passaggio solo di alcuni marchi.