Il flowpack preserva i formaggi

0
1033
Clipboard01
Confezionatrice flowpack FP 027 inox, realizzata da Tecno Pack con struttura a cantilever per garantire igiene e facilità di manutenzione

Con la tecnologia Tecno Pack e la lavorazione artigianale Mauri, i formaggi di alta gamma si presentano in confezioni protettive a elevato appeal, per preservare il gusto e promuovere la tradizione italiana

Per proteggere, conservare e presentare al meglio i suoi formaggi, Emilio Mauri ha scelto la tecnologia Tecno Pack. Assieme, le due aziende hanno iniziato un percorso di innovazione tecnologica del packaging, nel pieno rispetto della tradizione casearia. La storia dei formaggi Mauri ha radici profonde nel territorio lombardo, da sempre ricco di latte di prima qualità. Dal caseificio di produzione di Treviglio (Bergamo), dove ogni giorno l’azienda raccoglie e lavora più di 200.000 litri di latte, l’innovazione tecnologica ha sposato la lavorazione artigianale, nel pieno rispetto della tradizione italiana. Qui il controllo della qualità avviene secondo severe verifiche sanitarie, per garantire uno standard qualitativo di alto livello e il rispetto costante del gusto e dell’artigianalità della produzione.

La produzione dello stabilimento di Treviglio si aggira sulle 5500 t/anno, e comprende formaggi di latte vaccino e caprino (taleggio Dop, gorgonzola Dop, quartirolo lombardo Dop, caprino, caprino di capra, crescenza di capra, solo per citarne alcuni). Una volta terminato il processo produttivo, tutti i formaggi sono trasferiti nello stabilimento di Pasturo, nel verde della Valsassina (ai piedi della Grigna, vicino al Lago di Como), per la stagionatura e il confezionamento. Le forme di taleggio, per esempio, qui rimangono a stagionare in grotte naturali, le cosiddette “casere”. In un luogo ideale, perché il sistema d’aerazione naturale della montagna rende l’ambiente perfetto per la stagionatura.

Freschi e stagionati di vacca e di capra

L’azienda casearia Emilio Mauri propone una vasta gamma di formaggi di latte vaccino che comprende sia gli stagionati (BonTàleggio, taleggio Dop; BontàZola, gorgonzola Dop dolce e piccante; fontina Fontalmauri; asiago), sia i freschi (Bonquartì, quartirolo lombardo Dop, caprini vaccini Caprì; Caprì leggero, Caprì senza lattosio, mozzarella, mascarpone, ricotta), oltre al famoso Duetto. Duetto è una raffinata specialità nata dall’incontro tra la dolcezza e la freschezza del mascarpone e l’aromaticità del Bontàzola, che oggi è disponibile anche nella versione Torta Duetto con noci. Molto apprezzata è anche la linea dei formaggi di capra, anch’essa divisa in freschi (Caprì di capra, Maurino Robiolino di capra, crescenza di capra, Fioroni di capra alle erbe) e stagionati (Formaggella di capra e Blumauri, erborinato prodotto con il 50% di latte vaccino e il 50% di latte di capra).

Quartirolo

Packaging per caseari di alta gamma

Proprio per confezionare questi formaggi di alta gamma, Mauri ha scelto Tecno Pack, la cui tecnologia ha permesso di dare l’avvio a un percorso di innovazione del packaging nel pieno rispetto del prodotto. Per preservare l’integrità del formaggio, la confezione flowpack è l’ideale, ma deve essere particolarmente curata. Mentre per proteggere, conservare e presentare i formaggi nel modo migliore, i macchinari usati devono essere versatili, veloci, integralmente automatici ed elettronicamente servoassistiti.

Così come ha fatto per i maggiori brand dell’industria alimentare mondiale, Tecno Pack ha studiato con Mauri la soluzione più adatta, e ha fornito loro la prima confezionatrice FP 027 inox. Macchina elettronica con bobina dal basso, è specifica per il confezionamento in atmosfera modificata e permette di ottenere confezioni ermetiche grazie al sistema di saldatura “box motion”. L’impiego combinato di motori e attuatori lineari, nella gestione del gruppo di saldatura trasversale, crea confezioni di alta gamma sotto il profilo qualitativo ed estetico. La struttura a sbalzo (cantilever) consente la separazione totale fra i gruppi in movimento della macchina, le motorizzazioni e l’impianto elettrico. Una costruzione ideale, per un settore dove l’igiene è fondamentale, che facilita l’accessibilità per le operazioni di pulizia e sanitizzazione e limita al minimo gli interventi di manutenzione.

La macchina occupa uno spazio pari 5400x1320x1750 mm e pesa 1300 kg circa, e raggiunge produttività di 100 confezioni/min. Confeziona prodotti larghi 350 mm e alti 180 mm max con film termosaldabili. La fascia della bobina è disponibile in tre misure: 520, 720 e 920 mm, con diametro esterno di 350 mm max e interno da 70 a 76 mm. Monti gli optional disponibili: cambio automatico bobina, fotocellula centratura stampa, immissione gas, apparecchio stampatore, rullo traino film, gruppo soffietti laterali, dispositivi sgonfia confezioni, seconda testata saldante, dispositivo “no product no bag”, touch screen a colori, controllo fase prodotto prima della testata saldante, apertura facilitata confezione, controllo confezioni in uscita, prolungamento tappetino uscita.

Flessibilità produttiva e tracciabilità

FP027 permette una grande flessibilità di confezionamento, consentendo al cliente di spaziare dal cubetto alla forma in pochi minuti. Realizzando buste perfettamente ermetiche a tre saldature da film barriera, il costo per confezione rimane inferiore rispetto ad altri sistemi come la termoformatura, per esempio. La lunga vita del prodotto è garantita, oltre che dalla tecnologia flowpack in atmosfera controllata e dalle saldature ermetiche, anche dal preriscaldamento dei gas immessi nelle buste prima del prodotto. Grazie al controllo molto preciso della temperatura di questi gas, con la stessa macchina è possibile ottenere anche confezioni con effetto sottovuoto.

La fornitura della prima FP 027 inox a Mauri è solo l’inizio, per Tecno Pack, che ha dato il via a un lungo percorso fatto di servizio, evoluzione continua, soluzioni tecniche che daranno all’azienda lombarda la certezza di confezionare al meglio il frutto di generazioni di esperienza casearia. Dall’unione di queste due aziende deriva un grande beneficio anche per il consumatore, che potrà acquistare un formaggio sempre fresco e intatto grazie al microclima interno di una confezione su misura e blindata, che preserva anche da agenti esterni quali urti e spostamenti. Grandi i vantaggi anche dal punto di vista della tracciabilità richiesta oggi dal mercato, grazie ai più evoluti sistemi di codifica del film stampabile e di etichettatura.

Scegli la tua confezione

Con una confezionatrice Tecno Pack è possibile realizzare molteplici confezioni:
-tre saldature con pinna centrale, con o senza effetto vuoto in MAP, con flowpack classica per tutti i formati;
-tre saldature con pinna laterale, con o senza effetto vuoto in MAP, con flowpack a L per tagli medio/piccoli;
-tre saldature con zip in MAP, con flowpack apri e chiudi;
-tre saldature con film a pelle, no MAP, con busta a L termoretratta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here