In Svizzera cresce l’allevamento bio di vacche da latte

0
1024

Nel 2016 la Svizzera annoverava 52.263 aziende agricole, ovvero 990 in meno rispetto al 2015 (-1,9%). La superficie agricola utile totale (1,05 milioni di ettari) è rimasta stabile, mentre gli impieghi nell’agricoltura hanno registrato un calo dell’1,3% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 153.400. Nello stesso periodo l’effettivo di vacche da latte è diminuito dell’1,3%, fino a raggiungere le 575.800 unità. Tali risultati si basano

Secondo la rilevazione della struttura delle aziende agricole 2016 condotta dall’Ufficio federale svizzero di statistica (UST), nel 2016 il numero di aziende agricole in Svizzera è diminuito in modo analogo nelle regioni di pianura (-1,8%) e in quelle di montagna (-1,9%). Come negli anni scorsi, il numero di aziende agricole di oltre 30 ha è progredito su scala nazionale (+1,9%), mentre quelle più piccole sono diminuite ineluttabilmente (-2,9%). Perdura l’interesse per la produzione biologica constatato negli ultimi anni; infatti nel 2016 le aziende agricole che la praticano sono 6.348, ovvero 104 in più rispetto al 2015. Tra quelle convertite al biologico nel 2016, il 27% è costituito da aziende specializzate in produzione lattiera e il 12% in quella di carne bovina.

Meno vacche da latte

Le difficoltà riscontrate nel mercato lattiero associate all’aumento della produttività lattiera si sono tradotte anche nel 2016 nell’erosione del numero di vacche da latte (575.800 unità, -1,3%). L’agricoltura biologica, tuttavia, resiste a questa tendenza poiché l’effettivo di vacche da latte biologiche è in aumento del 2%. Nelle aziende agricole che perseverano nella produzione lattiera le mandrie lattiere sono sempre più grandi (21 vacche da latte/azienda). Nel 2016 il numero delle altre vacche cresce del 2% (120.800 unità), il che riflette la progressione della produzione estensiva di carne bovina basata sulle vacche nutrici.

Nel 2016 è stata osservata una diminuzione degli ovini (-2,3%), mentre l’effettivo di caprini, localizzato principalmente in montagna, è in leggero aumento (+1,5%).

Calo degli addetti

Nel 2016 le aziende agricole hanno dato lavoro a 153,400 persone, pari a una contrazione dell’1,3% rispetto al 2015. I due terzi dei capi azienda vi lavorano a tempo pieno, mentre gli altri impiegati collaborano soprattutto a tempo parziale (66%). Durante l’anno in esame, nell’agricoltura svizzera operavano 55.600 donne, tra le quali circa 3000 a capo delle aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here