Microbiologia

Nuovi ceppi probiotici alotolleranti

0
1237

Tre lattobacilli alotolleranti (Lactobacillus plantarum, L. pentosus e L. acidipiscis) isolati da un formaggio stagionato tropicale messicano sono stati valutati come potenziali probiotici e confrontati con due ceppi probiotici commerciali (L. casei Shirota e L. plantarum 299v) di origine umana. Tutti i ceppi sono risultati sopravvivere a simulazioni gastrointestinali in vitro dalla cavità orale all’ileo. Durante la simulazione dello stomaco, tutti i ceppi sono sopravvissuti in condizioni di sazietà (60 min, pH 3,0; 3 g/L pepsina, 150 rpm) e solo L. pentosus risulterebbe non sopravvivere in condizioni di digiuno (60 min, pH 2,0; 3 g/L pepsina, 150 rpm).

I lattobacilli alotolleranti hanno esibito un’attività antimicrobica contro alcuni patogeni gram-positivi e gramnegativi simile ai due ceppi commerciali. È stato dimostrato il carattere proteico dell’attività antimicrobica. Tutti i risultati raccolti consentono di confermare, per la prima volta, il potenziale probiotico di lattobacilli alotolleranti.

Bibliografia

di G. Melgar-Lalanne et al., Escuela Nacional de Ciencias Biológicas del Instituto Politecnico Nacional, Carpio y Plan de Ayala (p. 239-251); Probiotics and Antimicrobial Proteins, vol. 5, n. 4 (2013)