Parmigiano Reggiano di Montagna in festa

0
135

Per valorizzare e promuovere questa eccellenza casearia italiana da venerdì 2 a lunedì 5 agosto si terrà la 53° Fiera del Parmigiano Reggiano di Casina, a cui parteciperanno 33 caseifici di montagna.

Lunedì 5 agosto alle ore 21.00 in piazza IV Novembre vi sarà l’appuntamento più atteso: il Palio del Parmigiano Reggiano. Ciascun caseificio aprirà una forma che sarà giudicata da sei assaggiatori Parmigiano Reggiano diplomati.

Ci sarà inoltre la tradizionale gara di taglio della forma: sotto gli occhi del giudice e del pubblico, i mastri casari si sfideranno nel tagliare in più porzioni una forma, sino a spaccare, al grammo, la singola punta. Tra le novità di questa edizione: il Palio del Pubblico e l’elezione di Lady and Gentleman Parmigiano Reggiano, il venerdì sera, le degustazioni a cura dell’Associazione Parmigiano Reggiano il sabato e la domenica.

«In questa edizione la Fiera continua a crescere e si ripensa con un ventaglio di iniziative ancora più ampio legato al meraviglioso mondo di questo prodotto – ha commentato il sindaco di Casina Stefano Costi –.  Ci sarà l’attesissimo Palio Città di Casina (si attua dal 2012), nascerà il primo Palio del Pubblico, nello stand del formaggio a rotazione, si potrà degustare il formaggio di 33 caseifici e un layout grafico del tutto rinnovato. Crediamo, in questo modo, che l’iniziativa sia un punto di riferimento per dare valore al prodotto di montagna. Per altro Casina, assieme al Parco nazionale dell’Appennino e all’Istituto Cervi e ad altri partner, promuove anche la Scuola del paesaggio Parmigiano Reggiano di montagna: nell’anteprima della Fiera, il 31 luglio a Castello di Sarzano, sarà presentata la prima proposta per un manifesto della Scuola stessa».

La Fiera del Parmigiano Reggiano, organizzata dal Comune di Casina, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Credito Cooperativo Reggiano e con il supporto istituzionale dell’Unione montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano vedrà la partecipazione delle principali latterie di montagna di Reggio Emilia, Parma, Modena e Bologna.

Info e programma della Fiera del Parmigiano Reggiano di Casina sul sito del consorzio.

Alcuni dati sul prodotto

Per essere definito Parmigiano Reggiano di montagna il prodotto deve rispondere a quanto previsto dal consorzio nel “Prodotto di Montagna – Progetto Qualità Consorzio”.

Nel 2018 il 21,6% della produzione totale della DOP (800.318 forme) è avvenuta nei 93 caseifici di montagna ubicati nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna dove sono impiegati oltre 1.100 allevatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here