Ricavi a 41 mio € per il Parmigiano Reggiano

0
331

Secondo il bilancio preventivo appena presentato all’assemblea dei consorziati, nel 2020 le forme prodotte saranno 3,78 milioni mentre i ricavi totali dovrebbero crescere dai 38,4 mio € del 2019 a 41 milioni di euro. In rialzo anche gli investimenti promozionali che si dovrebbero attestare a 27 milioni di euro (nel 2019 ne erano stati destinati 22,4 milioni). Lo sviluppo del mercato interno sarà supportato con 15 milioni di euro mentre saranno circa 6 i milioni di euro a sostegno del Progetto Premium 40 mesi. I rimanenti 6 mio di euro saranno impiegati per l’export.

«Nel 2020 – ha affermato Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio – avremo a disposizione oltre 41 milioni di euro per sostenere il mercato e creare nuovi sbocchi di domanda. Affinché la filiera del Parmigiano Reggiano si posizioni su una traiettoria di crescita forte e di lungo periodo dobbiamo investire in comunicazione sia in Italia sia all’estero per sottolineare ulteriormente i plus di prodotto: dalla naturalità del Parmigiano Reggiano alle sue biodiversità, passando per le lunghe stagionature».

Previsto nel 2020 anche il lancio del nuovo sito web del consorzio in cui sarà enfatizzata una piattaforma di marketplace per incrementare le vendite dirette dei caseifici.

Infine, 500 milioni di euro saranno stanziati per supportare azioni legali di tutela del marchio all’estero, una materia che diventa sempre più strategica per il Consorzio che sta investendo risorse ed energie affinché il termine parmesan diventi sinonimo di Parmigiano Reggiano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here