Sostegno di 2 miliardi alla filiera agricola

0
76

Sostenere le politiche agroindustriali nazionali e finanziare i programmi d’investimento a favore delle filiere strategiche. Questo l’obiettivo della Convenzione sottoscritta oggi dal ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (MiPaaf) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

La convenzione regola l’erogazione di finanziamenti agevolati nel quadro del “Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e agli investimenti in ricerca” (FRI). Questo rientra nel quinto bando promosso dal ministero a favore dei contratti di filiera nel settore agroalimentare e agro-energetico. Il budget totale ammonta a circa due miliardi.

L’iniziativa si rivolge alle filiere strategiche multiregionali, che dovranno essere sostenibili sotto il profilo ambientale e innovative dal punto vista tecnologico. I programmi ammessi dovranno avere spese comprese tra 4 e 50 milioni.

Le risorse

Il contributo diretto del MiPaaf ammonta a circa 800 milioni provenienti dal Fondo Complementare al Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza (PNRR).

Inoltre il CDP concederà finanziamenti agevolati (tasso fisso dello 0,5% annuo) fino a 600 milioni concessi da CDP a valere sul FRI mentre il sistema bancario concederà i prestiti di pari importo e durata (fino a 15 anni) a condizioni di mercato.

La collaborazione tra CDP e MIPAAF ha già consentito di stipulare oltre 350 contratti di finanziamento sui precedenti bandi, per un ammontare di circa 280 milioni di prestiti agevolati a favore di oltre 340 imprese attive nel settore.