Parmalat, new entry in Coripet

0
74

Composto inizialmente da 6 aziende del beverage e 3 di riciclo del PET (Aliplast, Dentis Recycling Italy e Valplastic), con l’ingresso di Parmalat, che si aggiunge a Granarolo e Centrale del Latte di Brescia, Coripet diventa, per il comparto latte fresco, il consorzio di riferimento per dare nuova vita agli imballaggi in PET.

Secondo IRI, infatti, in Italia nel 2018 sono state vendute oltre 484.000.000 bottiglie di latte fresco.

Afferma Corrado Dentis, presidente Coripet: «Il recentissimo ingresso di Parmalat è la conferma che Coripet stia andando nella giusta direzione. Secondo una stima interna i tre player del latte soci Coripet rappresentano il 57% del mercato del latte fresco che per oltre 82% è confezionato in PET opaco o trasparente».

«L’ingresso di Parmalat nel Consorzio Coripet – dichiara Giovanni Pomella, direttore generale di Parmalat BU Italia – testimonia ancora di più l’impegno dell’azienda nell’ambito della sostenibilità. Una delle principali iniziative è utilizzare packaging più rispettosi dell’ambiente. Per quanto riguarda l’uso della plastica, oltre a cercare di utilizzare solo materiali riciclabili, negli ultimi 5 anni abbiamo ridotto di circa 1.500 tonnellate la plastica immessa sul mercato con le nostre produzioni e stiamo lavorando per utilizzare progressivamente sempre più plastica riciclata, in particolare per il latte pastorizzato».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here