Tine rinuncia a chiudere uno stabilimento

0
251

Un rapporto presentato al consiglio di amministrazione a ottobre aveva suggerito l’opportunità di chiudere il caseificio, riducendo così i costi annuali di 10 milioni di NOK. È stata pertanto avviata una consultazione anche tra i dipendenti e il management locale di Sem. Grazie alle proposte arrivate, sono state apportate modifiche (minori investimenti e cambiamenti di alcune operazioni) che hanno permesso di ridurre significativamente i costi annuali dell’impianto, scongiurandone di fatto la chiusura.

Il guadagno finanziario derivante dalla chiusura della produzione infatti è diventato così esiguo da essere compensato da altri svantaggi che la chiusura comporterebbe. Pertanto il consiglio di amministrazione del gruppo ha deciso di continuare la produzione dello stabilimento inaugurato nel 1989. Il caseificio riceve il latte dai conferenti di Telemark, Vestfold e in parte Viken. La produzione annuale è di ca. 25 milioni di litri (2020) tra latte anche biologico e panna. La forza lavoro è di 113 addetti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here